Le Balze del Valdarno Superiore – 26 settembre

241032213_2082623261885033_7808548118008818128_n

Escursione che vi condurrà alla visita delle Balze del “Valdarno Superiore” nel comune di Castelfranco di Sopra in provincia di Arezzo. Le Balze sono formazioni geologiche di particolare suggestione e bellezza, costituite da sabbie, argille e ghiaie stratificate, alte fino ad un centinaio di metri ed in successione di forme diversificate, intercalate da profonde forre. Questi caratteristici torrioni di terra che si ergono sulla vallata, sono dovuti al lago che, nel Pleistocene, occupava quasi tutto il Valdarno, al momento del suo svuotamento, il lago lasciò allo scoperto ingenti depositi sabbiosi e argillosi poi erosi dai corsi d’acqua.

Il percorso di grande interesse paesaggistico, è adatto anche a famiglie e ad amanti della fotografia. Prevede di effettuare un giro ad anello con partenza da Castelfranco Sopra, borgo medievale fondato “ex novo” alla fine del XIII° secolo.

Superata la bellissima Torre con orologio, ci dirigeremo in via delle Balze, strada asfaltata che percorreremo per altri due chilometri fino al sentiero C.A.I. n°51, che entra nella la fitta vegetazione, costeggiando il borro delle fossate. Effettueremo numerose soste per fare foto perché le Balze affioreranno in più punti, tra i vigneti e ulivi.

Proseguiremo su una strada bianca, effettuando una breve deviazione verso il paesino di Piantravigne posto proprio sul crinale di una scoscesa balza e dal bellissimo fontanile di Piantravigne, si potrà ammirare l’intero panorama su tutta l’area delle Balze. Dopo una breve visita al borgo, si ritorna al bivio dell’Acqua Zolfina, per lo stesso tracciato.

Si riprende il percorso dell’Acqua Zolfina che deve il suo nome dall’antichissima sorgente d’acqua solfurea, lo percorreremo tutto, risalendo nel bosco fino a giungere alla strada asfaltata, per fare ritorno a Castelfranco di Sopra.

Per chi fosse interessato è possibile fare pausa pranzo presso l’Agriturismo le Balze.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Lucia Agus (338 1341859) entro il mercoledì 22 settembre precedente all’escursione. Per i non soci CAI: comunicare nome e cognome, numero di telefono, data e luogo di nascita, necessari per attivare la copertura assicurativa infortuni di € 7.50. Per i soci CAI: comunicare nome e numero di telefono.

DETTAGLI TECNICI

  • Lunghezza/Dislivello: 8 km/200
  • Grado di difficoltà: T/E
  • Strade asfaltate/strade bianche/ sentiero
  • Ritorno previsto alle macchine: ore 15:00 circa
  • Mezzi spostamento: auto proprie
  • E’ necessario avere: scarpe adeguate al percorso su strade bianche e sentieri; una scorta di acqua di almeno 1,5 litro a testa.

DETTAGLI ORGANIZZATIVI

Pranzo: al sacco oppure pranzo presso Agriturismo le Balze costo di 18 euro.

Ritrovo Empoli: parcheggio coppone ore 8:00

Partenza ore 8.15

Itinerario Superstrada FiPiLi (uscita Scandicci) per Autostrada E35 direzione Roma, Uscita Incisa Regello, Strada Statale SP 9 per Castelfranco di Sotto.

N° PARTECIPANTI

Minimo 10 persone Max. 20 persone, prenotazione obbligatoria entro mercoledì 22 settembre.

MISURE ANTI-COVID

Si chiede a tutti i partecipanti di dotarsi dei dispositivi elencati di seguito per il rispetto delle normative anti COVID-19:

  • mascherina;
  • gel disinfettante a base alcolica;
  • guanti monouso;
  • cibo e scorte di acqua non condivisibili così come l’abbigliamento e l’attrezzatura per l’escursione.
  • per normativa anti COVID-19, è necessario presentare al momento della partenza il modulo di autodichiarazione compilato, scaricabile all’indirizzo
    http://www.clubalpinoitaliano.it/autodichiarazione

>> Scarica la locandina di questa escursione << 

Lascia una risposta